Tabriz-Iran
Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

Con una distanza da Tehran di 619 chilometri e 150 chilometri dal confine azero  questa città ha avuto un'importanza non indifferente per seoli. Il nome di Tabriz venne menzionato per la prima volta nel Re Aser, epigrafe di Sargon II nel 714 A.C.. Durante il terzo e il  quarto secolo Tabriz era una città famosa e venne scelta come capitale per la prima volta dalla famiglia Rewadiyan. Tra il periodo dei Rewadiyan e i Mongoli la città venne distrutta diverse volte dai terremoti. Durante i re Mongoli e durante il sultano Mahmood Ghazan (649 ad)Tabriz visse il suo periodo d'oro essendo già ai tempi molto grande e sviluppata. La moschea di Alishah, Il quartiere Rasheedi e il Shanb Ghazan vennero costruiti in questo periodo.

Anche dopo i Mongoli, durante il periodo dei Jalayeries, dei Turcomanni e dei Safavidi era formalmente la capitale dell'Iran. La mosche di Kabood è una delle eredità del periodo turcomanno. Durante gli ultimi secoli Tabriz era la culla delle rivoluzioni oltre alla grande solidarietà contro gli attacchi Russi ed Ottomanni. Quindi la gente di Tabriz era famosa per il loro cuore coraggioso dei comandanti quali Satter Khan e Baqer Khan che erano i comandanti del popolo durante la rivoluzione per la costituzione (1905). Nel 1920 Aleasder Shykh Mohammed Khyabani si ribellò contro gli invasori inglesi in Tabriz e grazie al suo movimento si ottenne la cancellazione del trattato Iran-Gran Bretagna. Infine durante la rivoluzione islamica (1978-1979) la popolazione di Tabriz ha giocato un ruolo fondamentale che sfociò nella vittoria della rivoluzione. Ora Tabriz è una delle più belle e antiche città dell'Iran e i luoghi storici più importanti sono:

Il palazzo municipale, una delle costruzioni più belle di Tabriz che venne costruita sul modello occidentale e risale al primo periodo dei Pahlavi.

I resti del Castello di Rasheedi Qurter risalente al periodo Mongolo

L' antico villaggio di Kandevan e la sua fonte di acqua minerale che si trova nella parte più a sud della città di Osoko.

Il complesso storico del Gran Bazar di Tabriz che risale ai primi secoli del periodo Islamico.

La moschea di Alishah (Arke Tabriz) che venne costruita da Tajoldeen Alishah Gilani Tabrizi, il primo sultano Mohammed Khondabandeh e Abu Sa'eed Bahadorkhan dal 716 al 725 DH(Dopo Hijira).

La moschea di Kabood (Gouy Masjid) che è una delle eredità di Jahan Shah Ben Qareh Yousef, uno dei re turcomanni di Aq Quenlo, venne costruita nel 870 DH.

Il cimitero dei poeti, uno dei palazzi più belli in Tabriz. Molti dei poeti Azeri più famosi sono stati sepolti lì.

La tomba di Sayed Hamzeh uno dei luoghi stupendi di Tabriz con una stupenda decorazione. Questo è uno dei resti delle dinastie Safavide a Quajar ed è meta ogni giorno di molti turisti.

Il museo dell'Azerbaijan che ha una importante collezione dei resti più antichi provenienti da diverse zone della regione.

Le valli di Saeed Abad e i monti Sahand che sono famose come le migliori catene iraniane.

Il Palazzo Stupendo e il giardino di Eel Gueli (ex Shahguli) risalente al periodo Qajaro

 

ritorno a casa

Comments (0)

There are no comments posted here yet

Leave your comments

  1. Posting comment as a guest.
Attachments (0 / 3)
Share Your Location
Type the text presented in the image below

CALENDARIO

Settembre 2020
DLMMGVS
12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
27282930

visitatori del sito

oggi
ieri
questa settimana
questo mese
totale
31
152
183
3388
40550